Maseroli Medardo

Scultura


Le Cave Del Marmo


Se un giorno qualcuno mi chiedesse qual'è il piu bravo artista al mondo, risponderei: la natura.
Ogni volta che dalla costa arrivo a Carrara, rimango incantato dalle montagne che incoronano questa città, con quelle loro grandi macchie bianche: sono le cave del marmo.
Qui, la natura ha lavorato milioni di anni per far sorgere queste montagne dal mare, e per darci uno dei suoi prodotti più puri e più belli: il marmo bianco di Carrara.
Un paesaggio lunare si apre al visitatore di queste imponenti cave, tra guglie maestose e valli imbiancate dalla polvere del marmo. Ne rimango sbigottito ogni volta. E penso che qui venne Michelangelo a scegliere il blocco da cui trasse la "Pietà" , qui venne il Canova, e poi tanti altri grandissimi Maestri...
Così, in questo modo, alla meravigliosa opera della natura si congiunge il prodigio infinito della mente umana, e la materia assume forme assolute: questo è il pregio dell'arte, questa è la sua unicità.
Quietamente, immerso in questi pensieri, respiro l'aria della cava e la mia mente corre grata alle immani fatiche di quegli uomini che, nei secoli e con arnesi rudimentali, hanno lavorato per cavare dalla roccia ciò che occorreva all'uomo. E avverto, profondissimo in me, un senso di rispetto per questa montagna di pietra, che dall'alto della sua immensità pare osservare austera questo piccolo, ignoto passante.

Medardo "Nover" Maseroli.

Medardo con il sindaco e asessore della cultura in occasione della inaugurzione della sua galleria.